Qual è il rapporto tra mal di testa e stress? Quali sono le migliori soluzioni di trattamento per ridurre l’emicrania da stress? Lo scopriamo insieme nel video che approfondisce questi aspetti grazie ad una metanalisi del 2021.

In questo video cercheremo di analizzare in dettaglio quale rapporto esiste tra il mal di testa e lo stress.

Per comprendere al meglio:

  • Rapporto tra stress ed emicrania;
  • Migliori soluzioni di trattamento e terapie per il mal di testa da stress;

Abbiamo usato una metanalisi del 2021 che raccoglie i dati di 223 studi.

La causa specifica che provoca l’emicrania da stress è ancora sconosciuta; tuttavia, i vari studi analizzati ci permettono di analizzare due punti attraverso cui lo stress e mal di testa entrano in relazione:

  1. Il ruolo trigger dello stress sul mal di testa;
  2. L’effetto di cronicizzazione che ha lo stress sul mal di testa.

Quindi più la variabile “stress” è mal gestita più si andrà a favorire la cronicizzazione del problema di cefalea da stress.

Sintomi depressivi, mal di schiena ed emicranie sono tra le tre principali cause di disabilità nel mondo occidentale. Per causa di disabilità si intende che il mal di testa da stress va a far perdere in maniera drastica produttività e giorni di lavoro alla persona, compromettendo allo stesso tempo qualità di vita della persona.

Risulta doveroso implementare un intervento efficace e basato scientificamente che permetta di ridurre fino a eliminare i sintomi legati al mal di testa da stress.

Linee guida: la gestione dell’emicrania da stress

Le linee guida statunitensi per quanto riguarda l’intervento sui problemi di emicrania da stress prevedono delle procedure che vadano ad intervenire in maniera specifica sullo stress e sulle altre variabili psicologiche che agiscono secondariamente sul problema del mal di testa.

mal di testa da stress emicrania da stress

Emicrania da stress: come interveniamo in Studio sofisma

Il nostro studio propone un intervento a 360° sulle problematiche di mal di testa da stress in modo concorde alle linee guida statunitensi, fornendo 3 tipi di procedure specifiche per lo stress e il mal di testa:

  1. Tecniche di gestione dello stress di approccio cognitivo comportamentale;
  2. Tecniche di rilassamento adattate alle caratteristiche specifiche del paziente;
  3. Interventi che agiscono sulle variabili dello stile di vita del paziente che sono in relazione con lo stress e l’emicrania.

Con queste ultime si fa riferimento a delle procedure di modificazione delle abitudini e dello stile di vita che permettono di intervenire con successo nelle varie componenti dello stress e mal di testa.

In questo video potrai trovare i seguenti argomenti e le risposte alle seguenti domande:

  • Qual è il rapporto tra STRESS E MAL DI TESTA;
  • Come agiscono le TECNICHE COGNITIVO COMPORTAMENTALI sulla gestione della situazione stressante;
  • Quali sono le TECNICHE DI RILASSAMENTO più adatte alla riduzione dello stress;
  • Quali sono le VARIABILI DELLO STILE DI VITA che maggiormente agiscono su stress e mal di testa.

Guarda il video fino alla fine per approfondire quale rapporto esiste tra il mal di testa e lo stress e come puoi risolvere il tuo problema!

Nel prossimo video analizzeremo il rapporto tra stress e sintomi gastrointestinali e vedremo come queste due risposte dell’organismo interagiscono reciprocamente e possono contribuire a far sviluppare problematiche di mal di testa da tensione nervosa.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER dal bottone qui sotto per rimanere in contatto con noi, essere aggiornato sulle nostre iniziative e per non perdere nessuno dei nostri prossimi contenuti informativi sui temi di psicologia e benessere emotivo.

Oppure, se preferisci puoi seguirci sui nostri profili Facebook, Instagram o sul nostro canale Youtube.

Ci vediamo nei prossimi video!

Dott. Alberto Cocco

PSICOLOGO E PSICOTERAPEUTA

COGNITIVO COMPORTAMENTALE

RESPONSABILE SERVIZI STUDIO SOFISMA

Iscriviti al nostro canale youtube

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER dal bottone qui sotto per rimanere in contatto con noi, essere aggiornato sulle nostre iniziative e per non perdere nessuno dei nostri prossimi contenuti informativi sui temi di psicologia e benessere emotivo.